da sempre al vostro servizio

08 APRILE 2011 - INVIO TELEMATICO DEI CERTIFICATI MEDICI

(Presidenza del Consiglio dei Ministri Funzione Pubblica e Ministero del Lavoro, Circolare n. 4 del 18.03.2011)

Con l'entrata in vigore del Collegato Lavoro, é stata estesa anche al settore privato l' applicazione di quanto previsto per i dipendenti pubblici in tema di invio telematico all' INPS dei certificati medici attestanti l' assenza per malattia da parte del medico curante o della struttura pubblica che lo rilascia.
Conseguentemente, i lavoratori, appartenenti sia al settore pubblico che al settore privato, non saranno più obbligati ad inviare tramite raccomandata A/R o recapitare le attestazioni di malattia al proprio datore di lavoro ed all' INPS, entro i 2 giorni lavorativi successivi all' inizio della malattia.
Sarà infatti l' INPS ad inoltrare telematicamente al datore di lavoro pubblico o privato i certificati ricevuti.
Quanto sopra non trova applicazione e, pertanto, dovranno essere rispettare le modalità tradizionali di comunicazione sia al proprio datore di lavoro che all' INPS, nell' eventualità che il medico non proceda all' invio telematico del certificato perché impossibilitato.
Il lavoratore nel corso della visita al medico curante dovrà fornire, oltre alla propria tessera sanitaria da cui si desume il codice fiscale, l' eventuale indirizzo di reperibilità (se diverso da quello comunicato al proprio datore di lavoro).
Il lavoratore richiederà inoltre al medico il numero di protocollo identificativo del certificato inviato per via telematica e, in aggiunta, potrà chiederne copia cartacea ovvero, in alternativa, potrà chiederne l' invio in formato pdf alla propria casella di posta elettronica. Resta in ogni caso fermo l'obbligo del lavoratore di comunicare tempestivamente al datore di lavoro la propria assenza e l' indirizzo di reperibilità (sempre se diverso dalla residenza o domicilio abituale).
Su espressa richiesta da parte del proprio datore di lavoro il lavoratore é altresì tenuto a fornire il numero di protocollo identificativo del certificato di malattia comunicatogli dal medico.

Il lavoratore puo':

  • stampare dal sito internet dell' INPS (www.inps.it) il proprio attestato di malattia inserendo codice fiscale e numero di protocollo del certificato;
  • prendere visione, previa registrazione, di tutti i propri certificati ed attestati di malattia, oppure chiederne l' invio automatico alla propria casella di posta elettronica certificata.

I datori di lavoro possono consultare le attestazioni di malattia dei propri dipendenti:

  • tramite accesso diretto al sistema INPS;
  • richiedendone invio alla propria casella di posta elettronica certificata.

Allo scopo di assicurare un'applicazione omogenea e corretta della normativa, la stessa entrerà in vigore solamente dal 19 giugno 2011.
Fino a tale data i datori di lavoro privati potranno legittimamente richiedere copia cartacea del certificato di malattia.
Infine, si ritiene opportuno evidenziare che l' adesione da parte dei datori di lavoro privati a tali funzioni consentirà loro di usufruire dell' ulteriore e nuovo servizio di richiesta di visite fiscali on-line.

news aziendali

16 APRILE 2017 - Silva attiva i servizi di pulizia presso i locali museali di Pisa gestiti dal Polo Museale della Toscana.

Leggi tutto...

16 GENNAIO 2017 - Silva si aggiudica la gara per i servizi di pulizia del Polo Museale della Toscana.

Leggi tutto...

01 MARZO 2016 - Malattia invasiva da Meningococco C in Toscana - Potenziamento della segnalazione di casi e indicazioni per chi si reca in Toscana.

Leggi tutto...

09 FEBBRAIO 2015: Split payment nei confronti delle prestazioni verso Enti Pubblici

Leggi tutto...

08 FEBBRAIO 2015: Reverse Charge per le imprese di Pulizia

Leggi tutto...

02 FEBBRAIO 2015 - TFR MENSILE IN BUSTA PAGA – OPZIONE PER I LAVORATORI

Leggi tutto...

01 FEBBRAIO 2015 - Abrogazione della solidarietà passiva in materia di appalti (art.28)

Leggi tutto...

30 DICEMBRE 2014 - SILVA CRESCE ANCORA: A LUGLIO 2015 I NUOVI LOCALI PRESSO SESTO FIORENTINO

Leggi tutto...

15 GIUGNO 2013 - COEFFICIENTE DI RIVALUTAZIONE DEL T.F.R.

Leggi tutto...

15 MAGGIO 2013 - COEFFICIENTE DI RIVALUTAZIONE DEL T.F.R.

Leggi tutto...

Silva S.r.l. Via della Treccia, 12 50145 Firenze - Tel 055.318.141 (6 linee r.a.) Fax 055.300.228 - Email: info@silvagroup.it P.IVA 03575190487

Realizzazione sito e gestione tecnica CMS a cura di PlaNet S.r.l. Sistemi Informatici